Festival

FESTIVAL RESISTENTE 2018 – XX EDIZIONE

Dal 20 al 25 Aprile 2018 al Cassero senese di Grosseto (centro storico)

tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito

Info: 333/4949539 – info@festivalresistente.it
Facebook:

 

PROGRAMMA SINTETICO

Venerdì 20 Aprile

ore 19.00: Inaugurazione Mostra Fotografica “MOSUL – COSÌ LONTANA, COSÌ VICINA”
Fotografie di Giovanni Fontana Antonelli, Curatrice: Daniela Tartaglia, a cura di ARCHI. MEDIA TRUST ONLUS.

ore 22.30: Quartiere Coffee (concerto)

A seguire Dj Set con i P’Artigiani del Rock.

______________________________

Sabato 21 Aprile

ore 15.30: Spettacolo per bambini “Dallo zucchero filato” di e con Stefano Stefani – Regia Carlos Herrero.
Una storia che fa riflettere con il sorriso sulle labbra sulla pace, le diversità, l’importanza dell’acqua.

ore 19.00: Reading Musicale a cura del Teatro Studio “Frammenti di Stelle” omosessuali, rom, donne, nel firmamento della Shoah. Interpreti: Enrica Pistolesi, Luca Pierini, Daniela Marretti. Chitarra elettrica: Massimo Pallini. Regia: Daniela Marretti. Dati storici, informazioni, racconti. Un format in bilico tra il documentarismo-giornalismo e la lettura espressiva, costellato da dialoghi, poesie, momenti di intensa drammatizzazione.
Le voci, supportate da effetti e toccanti brani musicali, si fanno neutre di storia, calde di emozioni, struggenti di rievocazioni. Ritmo, veloce alternarsi delle parti, caratterizzano la messa in scena che, pur nell’agile contenitore di un reading musicale, si rivela presto intensa e carica di pathos.

ore 21.30: The Splitheads (concerto)

ore 22.30: Musica da Ripostiglio (concerto)

A seguire Dj Set con i P’Artigiani del Rock.

______________________________

Domenica 22 Aprile

ore 18.00: Premiazione IV° Bando Letterario Festival Resistente “L’IDENTITÀ”.

ore 18.30: “Bianciardi e l’antifascismo morale” Reading a cura di Fondazione Luciano Bianciardi.
Da una scrittura brillante e inimitabile, sempre a metà tra la narrativa e il pamhplet, il rifiuto netto e costante del fascismo, visto come esito tragico dell’antidemocrazia italiana, già anticipata dalla retorica risorgimentale. Il volto giudicante di Bianciardi nella lettura di alcune sue pagine emblematiche.

______________________________

Lunedì 23 Aprile

ore 18.00: Presentazione libro “Quel che non sai di me” di Silvia Meconcelli (ed. Le scatole parlanti). Ne parla con l’autrice, Giuliana Gentili. A cura di Libreria delle Ragazze.

ore 19.00: Presentazione libro “Non sono che un uomo. Vita e pensieri a fumetti di Ernesto Balducci” di Gabriele Peddes, Pietro Scarnera (ed. Piagge). Presentano il libro Giovanni Bellumori, Anna Maria Nardari. Letture degli allievi della Scuola Scenaperta diretta da Francesco Tarsi, associazione culturale Polis 2001.

______________________________

Martedì 24 Aprile

ore 15.30: performance teatrale del Teatro Schabernack a cura dell’Associazione Culturale Internazionale “Melquiades”,
spettacolo per bambini ma non solo…

ore 19.00: presentazione del libro di Katia Taddei, “Coro di voci sole. Nuove verità sull’eccidio degli 83 minatori della Niccioleta” (Effigi 2017). Ne discute con l’autrice Luciana Rocchi (Comitato scientifico ISGREC). Organizzata da ISGREC.

ore 21.30: Etruschi From Lakota (concerto)

ore 23.00: Matti delle Giuncaie + Borrkia (concerto)

A seguire Dj Set con i P’Artigiani del Rock.

______________________________

Mercoledì 25 Aprile

ore 13.00 Pranzo Resistente (consigliata prenotazione al 333/4949539).

ore 15.30 Presentazione del libro di Annacarla Valeriano, “Malacarne. Donne e manicomio nell’Italia fascista “(Donzelli 2017). Ne discute con l’autrice Costantino Di Sante (Istituto provinciale per la storia del movimento di Liberazione nelle Marche e dell’età contemporanea) Organizzata da ISGREC in collaborazione con Libreria delle ragazze.

ore 16.30 Il Liceo Economico Sociale Rosmini e SPI-CGIL di Grosseto, nell’ambito dei progetti “A scuola di Costituzione” e “P.E.Z Ludico Teatrale”, presentano lo spettacolo teatrale “22 Marzo” di Patrizio Piccioni. Da un’idea di Cristina Citerni. Iniziativa in collaborazione con la Sezione ANPI “E. Palazzoli” di Grosseto.

ore 17:30 “Canti di Lavoro e di Protesta” 
Briganti di Maremma, Coro degli Etruschi,  
Francesco Melani, Tommaso Imperio, Agnese Giacomelli,  Sedicidagosto, Pici ‘gnoranti.
In collaborazione con l’Archivio delle tradizioni popolari della maremma. Il programma di musica popolare del Festival Resistente di quest’anno propone una struttura tematica legata a un concetto ampliato di resistenza, con un piccolo approfondimento storico e con una ampia parte che affronterà, attraverso i messaggi della musica popolare, temi come quelli della contestazione sociale, della ribellione, del lavoro.